martedì 8 aprile 2014

Oggi in Spagna!


PAELLA 
La ricetta della paella è di origine spagnola. Si tratta di uno sfiziosissimo piatto unico. La ricetta della paella è soggetta a numerose varianti: la portata può essere infatti preparata con l’impiego del pesce o della carne. Di seguito la ricetta della paella a base di pesce, nota anche come paella de marsico: la ricetta richiede un certo impegno e circa 60 minuti del vostro tempo, ma non ne rimarrete delusi! Provate a realizzarla, non ve ne pentirete!

Ingredienti per 4 persone:
- 500 gr. di cozze;
- 400 gr. di riso;
- 200 ml. di passata di pomodori;
- 1 lt. di brodo di pesce;
- 8 gamberoni;
- 8 cucchiai di olio extravergine d'oliva;
- 4 scampi;
- 2 bustine di zafferano;
- 2 spicchi d'aglio;
- 1 cipolla.

Preparazione:
Realizzate il fumetto di pesce e tenetelo al caldo. Pulite le cozze, i gamberoni e gli scampi, incidendo questi ultimi con un taglio dalla coda alla testa. Adagiate gli scampi e i gamberoni all’interno di una padella con dell’olio extravergine d’oliva e fateli dorare per qualche minuto su ciascun lato. Lasciate cuocere le cozze in un’altra padella fino a quando i gusci non si saranno aperti. Avvalendovi di un coltello tritate finemente gli spicchi d’aglio e la cipolla e fateli soffriggere in una padella con dell’olio evo per circa 5 minuti. Unite in questa padella i calamari, dopo averli tagliati a rondelle, e proseguite la cottura per circa 10 minuti. Unite ora la passata di pomodoro e lo zafferano. Scolate le cozze, aggiungetele nella padella con la passata di pomodoro e tenete da parte il loro liquido di cottura. Dopodiché irrorate con il liquido delle cozze e togliete dal fumetto una quantità corrispondente al liquido delle cozze. Quindi versate anche il fumetto e portate tutto a bollore. Aggiungete il riso e cuocete a fiamma allegra per qualche minuto, dopodiché abbassatela. Quando la cottura sta per terminare, aggiungete in padella anche gli scampi e i gamberoni e prima di esibire in tavola la vostra paella, lasciatela a riposo per qualche minuto. Servite la paella nell’apposito tegame.

Consigli:
Gustate la vostra paella accompagnandola con un buon vino bianco, sicuramente sarà più in tema con la ricetta tradizionale spagnola

4 commenti:

  1. a me piace molto ma non ho voglia di cucinarla :-(
    ciao!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami Fiore........ ho avuto un KO al blog, non riuscivo più a vedere nulla, ora pare sia risolto!
      Grazie per la visita, baci

      Elimina
  2. Dearest Lecoq,
    Oh, I always LOVE Paella. We ate some good ones in different places, like with my friend Natacha in Miami and also at work in Mexico... Fond memories!
    Hugs,
    Mariette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sorry Mariette ........ I had a KO to the blog, I could not see anything, now seems to be solved!
      Thanks for visiting, kisses, Lecoq

      Elimina

Felice di averti qui!