domenica 16 gennaio 2011

Aspettando la primavera

Proseguendo sul tema rinnovare la casa......
Se scegliamo le tonalità del bianco e giallo su bianco, adottiamo una soluzione decisamente elegante.

Oltre a usare questi colori per le pareti,  si possono utilizzare anche per i complementi. Per esempio in una camera da letto, dove la tinta predominante è il bianco, le tende, il copriletto, i cuscini, le poltrone e le mensole richiamano il colore della neve. Niente viene a interrompere questo bagno di luce: le nuance di bianco giocano fra loro, riflettono la luce naturale e danno una sensazione di rilassante freschezza.


La scelta dei contrasti può realizzarsi in più modi. È consigliabile intervenire nell'arredo con accessori, tessuti e mobili di colore più o meno diverso per creare movimento. Potete orientarvi su differenze meno marcate con tinte pastello o colori morbidi, oppure giocare con forti contrasti con le tinte calde, scure e vivaci. In questo secondo caso potete ammorbidire il risultato finale ottenuto con accessori e dettagli di colore neutro, come le tonalità di grigio o del tortora.
Se amate lo stile country, intervenite sulla parete e dedicatele un restyling all'insegna dei quadretti, adattissima specialmente in cucina. Per realizzare una parete come quella che vedete nella foto sotto non vi serve altro che un rullo da vernice e un taglierino. Se poi volete completare l'opera, scegliete particolari d'arredo di stile: sedie in legno e paglia, mensoline, strofinacci in tessuti grezzi, piatti appesi al muro, bacinelle di latta e, naturalmente, non dimenticate un bel mazzo di fiori di campo in bella mostra sulla credenza.
Se vuoi visitare il mio shop CLICCA QUI

Istruzioni per prepararsi da sole un rullo per dipingere a quadretti:
comprate un rullo per smalti, del nastro adesivo di carta, un taglierino e della pittura bianca e gialla ( o dei colori che preferite) avreste anche bisogno della cosiddetta bolla da muratore, la quale altro non è che un livello. Il costo di questo intervento è veramante minimo.


 1) sfilate dal manico il rullo in gommapiuma e segnate il centro con un pezzo di nastro adesivo. Prima di iniziare a quadrettare, date una mano di bianco ai muri della cucina e lasciate asciugare.













 2) Facendo molta attenzione, incidete il centro della gommapiuma con un taglierino molto affilato, seguendo i margini del nastro adesivo.


3) Dopo l'incisione con il taglierino, rimuovete la gommapiuma dal centro eseguendo l'operazione con delicatezza. Se non dovesse staccarsi bene aiutatevi anche con il taglierino.


 4) Iniziate a creare le righe verticali partendo da uno spigolo della parete. Quando imbevete il rullo nella pittura gialla scaricate un po' di colore passando su una griglia. La vernice non deve colare. Procedete rigando l'intera parete con precisione


 









5 Lasciate asciugare le righe verticali e, aiutandovi con una bolla da muratori, realizzate con il rullo le righe orizzontali. Cercate di rispettare le distanze delle righe bianche. In caso di sbavature pulite subito e ritoccatele con un pennellino fino da decorazione.


Se temete di non riuscire a realizzare righe dritte, tracciate a matita sul muro qualche retta di riferimento.

Proseguirò con altri suggerimenti sui prossimi post, per quanto riguarda le camere dei bimbi vi rimando al blog specifico :Il mondo di Lecoqchante per i più piccini

2 commenti:

  1. Cara lecoqchante, queste splendide immagini,all'insegna della più totale eleganza,sono un sogno di primavera....Un dolce saluto LUCIA

    RispondiElimina
  2. Quante cose sto imparando da te, cara Lecoqchante!
    Non avrei mai immaginato di usare il rullo nel modo da te indicato. Sei speciale!!!
    Grazie per l'ottima lezione :)
    Lara

    RispondiElimina

Felice di averti qui!