lunedì 2 aprile 2012

La quantità tradizionale

CUORI- CAVALLI  E  PUPE DI PASQUA
2°Versione


 



 Non vi spaventate, ma la quantità degli ingredienti che sto per darvi per la 2° versione dei dolci tradizionali, è solo perchè, quando ci mettiamo mano, ci prepariamo per riempire i cesti di cui vi parlavo un paio di post fa!Ingredienti : 30 uova-8 bustine di lievito-mezzo litro di olio d'oliva-1kg di zucchero-1kg di cioccolato a pezzetti-1kg di mandorle tostate e tritate a pezzetti- cannella-3 scorze di limone grattugiato- farina QBPreparazione : separare e montare in recipienti separati i tuorli e gli albumi, riunirli ed aggiungere a questi tutti gli altri ingredienti. Lavorare l'impasto fino a renderlo morbido, modellare a forma di cuore, cavallo o pupa e infornare per circa mezz'ora a calore moderato.Dopo la cottura preparare le guarnizioni o con la glassa bianca di albumi o con cioccolato fuso  arricchiti di confettini / granelle colorati e decorazioni a piacere

12 commenti:

  1. che belli sti dolcetti.. belle le forme e sicuramente buoni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa! Si, è vero, sono semplici, ma buoni, veramente le forme sono quelle tradizionali fatte senza stampi e non sono propriamente belli :)) . A presto,Lecoq

      Elimina
  2. Cara lecoq quante belle ricette ci stai consigliando.Ma la cosa più bella è il rimanere fedeli alle tradizioni cercando di sentire ancora il sapore del passato.E71

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara, è proprio vero!
      Baci

      Elimina
  3. ....ma quanto sei brava!
    Sono molto belli da vedere e molto invitanti..... fanno venire l'acquolina in bocca,che dolce visione e che bontà!....
    Ciao mia cara Lecoq e buona serata!
    Luci@

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia, grazie! Buona serata anche a te. Lecoq

      Elimina
  4. Ciao cara LeCoq, concordo con e71.
    Stai creando meraviglie, mantenendo quel tocco magico delle nostre tradizioni.
    Bravissima!
    Un abbraccio,
    Lara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lara carissima, ci provo perchè le tradizioni fanno parte della nostra vita ed è importante non dimenticare da dove veniamo. In fondo anche attraverso le ricette tramandate possiamo farlo.
      Ti abbraccio, Lecoq

      Elimina
  5. Ciao.La tradizione si rispetta non solo con i dolci ma anche con il tempo siamo nella settimana Santa e il tempo si è già guastato come al solito....Oggi mi hanno detto una cosa nuova che non sapevo il tempo il giorno di Pasqua è lo stesso della domenica delle Palme.Verifichiamo tra qualche giorno....Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Questa non la sapevo.... i vecchietti insegnano? Di solito sono loro a dire e raccontare!
      A presto

      Elimina
  6. chissà che buoni questi dolci,le dosi si possono sempre ridurre,
    ciao cara Buona Pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Franca, certo che si, basta rispettare le proporzioni!Buona Pasqua anche a te!
      Lecoq

      Elimina

Felice di averti qui!